Il sottosegretario all’istruzione Rossi Doria a Capannori

Le buone pratiche messe in atto dal Comune in campo scolastico varcano i confini di Capannori e suscitano l’interesse della Regione e del Governo. Sabato 12 maggio Capannori ospiterà il sottosegretario all’istruzione Marco Rossi Doria, che parteciperà ad un forum sul tema “Scuola e territorio: laboratori per l’autonomia e il curricolo locale”, che si terrà alle 9, nell’auditorium di Capannori, in piazza Aldo Moro.
A parlare della realtà scolastica locale e nazionale e, in particolare, della costruzione del ‘curricolo locale’, ovvero l’insieme dei percorsi formativi del territorio che definiscono strutture di connessione locale saranno il sindaco, Giorgio Del Ghingaro, l’onorevole Rosa De Pasquale, membro della VII commissione scienza, istruzione, cultura, università e ricerca della Camera dei Deputati, Angela Palamone, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e Massimo Toschi, consigliere del presidente della Regione Toscana per la cooperazione internazionale e la difesa dei diritti delle persone disabili. A coordinare il dibattito sarà l’assessore alle politiche educative, Leana Quilici.
”A Capannori dimostriamo come le buone pratiche non siano un concetto esclusivo della politica ambientale – sostiene il vicesindaco Luca Menesini – bensì come costituiscano un patrimonio culturale che guida le scelte in ogni ambito. Non è pensabile, infatti, radicare una cultura del rispetto senza avere una visione complessiva delle necessità del territorio e dei cittadini.
Il benessere è strettamente legato alla politica della scuola, dove le nostre ragazze e i nostri  ragazzi si formano sul piano umano e professionale. Per questo motivo, l’amministrazione ha concretizzato il ‘Patto per la scuola’, una rete solida e coesa fra ente e territorio, che ci permette di supportare il mondo scolastico, messo a dura prova dai tagli governativi di questi anni. Da Capannori il messaggio è chiaro: la scuola rappresenta un luogo fondamentale, dove crescono i saperi e le conoscenze di un territorio. Ne continueremo, quindi, a sostenere le attività didattiche e ricreative”.
Il consolidamento dell’esperienza degli istituti comprensivi anche nell’ambito dell’esperienza del ‘Patto per la Scuola’ a Capannori ci consegna oggi un quadro complessivo in cui ogni realtà scolastica ha sviluppato una sua specificità educativa, che è in grado di condividere in rete con ciascuna delle altre realtà vicine. L’obiettivo è quello di portare questa rete a sistema strutturando un’identità e diffondendola. Tra le specificità rilevanti presenti sul territorio capannorese c’è senz’altro quella dell’Istituto Comprensivo ‘Carlo Piaggia’ di Capannori che ormai da molti anni è impegnato per l’inserimento scolastico dei disabili con risultati eccellenti ed ospita anche il Centro Territoriale Misto con ruoli e consulenze per alunni disabili.

Please follow and like us:
error