Un manifesto contro le stragi della mafia

E’ dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, i due magistrati vittime di due attentati mafiosi nel 1992, il manifesto che l’amministrazione comunale ha realizzato per ribadire il suo “no” secco e deciso alla Mafia e a tutte le organizzazioni criminali. La stampa è stata appesa in tre luoghi simbolo di Capannori, l’atrio del palazzo comunale in piazza Aldo Moro, il polo culturale Artèmisia a Tassignano e Artè in via Carlo Piaggia. Il manifesto, oltre alla storica foto che ritrae assieme i due magistrati che furono uccisi nelle stragi di Capaci (23 maggio 1992) e di Via d’Amelio (19 luglio 1992), riporta una frase tratta da un’intervista che Falcone rilasciò a Rai Tre: “La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni”.

Please follow and like us:
error