Menesini rieletto sindaco con il 56,65 per cento dei voti

da La Gazzetta di Lucca:

Ore 14 inizia lo spoglio  dei voti per le elezioni amministrative. A Capannori ha votato il 61,82 per cento degli elettori. Sono in quattro a contendersi la carica di sindaco: il primo cittadino uscente Luca Menesini (Luca Menesini sindaco, Pd, Sinistra con Capannori, Popolari e Moderati, +Capannori), Salvadore Bartolomei (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Svolta Comune), Simone Lunardi (M5S) e Daniele Boschi (CasaPound). Una grande incognita del voto è se le scelte degli elettori alle amministrative andranno nella stessa direzione del voto europeo, che ha visto anche nel comune della Piana il successo della Lega. Per le elezioni del parlamento europeo, a Capannori il partito di Matteo Salvini ha infatti preso il 41,10 per cento, il PD il 23,85 per cento, M5S il 13,46 per cento, FI il 6,08 per cento, FdI il 4,62 per cento.

Ora è ufficiale. Luca Menesini è stato rieletto sindaco di Capannori con il 56,65 per cento dei voti. Una vittoria oltre le previsioni e in netta controtendenza rispetto a quello che era stato il risultato delle europee. Staccatissimi gli avversari Salvadore Bartolomei (33,94), Simone Lunardi (8,12) e Daniele Boschi (1,3). Il primo partito è il Pd con il 21,47 per cento, mentre la Lega si ferma al 20,39. Bene le liste civiche del centrosinistra: Luca Menesini Sindaco arriva al 17,77, Sinistra con Capannori al 5,78, +Capannori 6,33, Popolari e Moderati al 5,25. Nel centrodestra Forza Italia prende il 5,07, FdI il 4,51, Svolta Comune il 4,02. Il M5S non ha superato l’8,12, mentre CasaPound l’1,28. Guardando ai voti di preferenza, nella maggioranza svettano: Pio Lencioni (257 voti), Lucia Micheli (231), Gigliola Biagini (203) e Franco Antonio Salvoni (220) nella lista Luca Menesini Sindaco; Francesco Cecchetti (232) nella Sinistra con Capannori; Giordano Del Chiaro (569), Davide Del Carlo (429), Ilaria Carmassi (353), Laura Lionetti (319), Lia Micciché (286) e Silvia Maria Amadei (278) nel PD; Serena Frediani (282) e Gaetano Ceccarelli (244) nei Popolari e Moderati; Matteo Francesconi (770) e Claudia Berti (150) in +Capannori. Nella Lega il più votato è stato Bruno Zappia (217), seguito da Ilaria Benigni (177), Giuseppe Pellegrini (161) e Gaetano Spadaro (161). In Forza Italia il più votato è Matteo Scannerini (210), in Fratelli d’Italia Matteo Petrini (124), in Svolta Comune Giovanni Marchi (284). Per il Movimento 5 Stelle dovrebbe entrare in consiglio il candidato sindaco Simone Lunardi.

19.50 A 46 sezioni su 52, Menesini è al 56,91 per cento, Bartolomei è al 33,73, Lunardi all’8,03, Boschi all’1,33. I dati delle liste, con 36 sezioni su 52, vedono ancora in testa il PD con il 21,27. Luca Menesini Sindaco è al 18, la Sinistra al 5,97, Popolari e Moderati al 5,02, +Capannori 6,8, FI 4,42, Svolta Comune 4,23, Lega 20,33, FdI 4,42, M5S 8,28, CasaPound 1,25. Guardando le preferenze, nella maggioranza bene Pio Lencioni, Micheli Lucia, Franco Antonio Salvoni e Gigliola Biagini di Luca Menesini Sindaco; Francesco Cecchetti per Sinistra con Capannori; Maria Silvia Amadei, Mauro Rocchi, Davide Del Carlo, Giordano Del Chiaro, Laura Lionetti e Ilaria Carmassi per il PD; Gaetano Ceccarelli e Giovanni Malfatti Popolari e Moderati; Matteo Francesconi e Claudia Berti di +Capannori. Nelle minoranze bene nella Lega Bruno Zappia, Ilaria Benigni, Giuseppe Pellegrini. Giovanni Marchi in cima alle preferenze per Svolta Comune, mentre in FdI per ora guida Matteo Petrini; in Forza Italia testa a testa, al momento, tra Elisabetta Triggiani e Matteo Scannerini. Per il M5S probabilmente entrerà in consiglio solo il candidato sindaco, mentre CasaPound resterà probabilmente fuori.

18.25 A 31 sezioni su 52 Menesini è al 57,38 per cento, Bartolomei 33,46, Lunardi 7,75, Boschi 1,44. Menesini svetta in tutte le sezioni, l’uniche in cui per ora non ha raggiunto il 50 per cento sono le sezioni 5 (Tassignano), 45 (Lammari) e 11 (Vorno). In tutte raggiunge comunque la maggioranza relativa. Per le liste, a 22 sezioni su 52, PD sempre in testa con il 20,91, inseguito dalla Lega con il 19,98. Nelle preferenze svetta l’ex assessore Francesconi con 243 preferenze (21 sezioni su 52). Bene per anche Amadei (PD), Ceccarelli (Popolari e Moderati), Del Chiaro (PD), Rocchi (PD).

17.35 Continuano ad affluire i dati definitivi. Su 20 sezioni su 52, Menesini è in testa con il 59,07 per cento. Per quanto riguarda le liste, i dati di 13 sezioni su 52 danno in testa il PD con il 21,05; seguono la Lega con il 20,19, Luca Menesini Sindaco 17,92, M5S 7,16, +Capannori 7,06, Sinistra 6,34, Popolari e Moderati 6,07, Forza Italia 4,68, Fratelli d’Italia 4,05, Svolta Comune 4,01, CasaPound 1,47. Per quanto riguarda le preferenze per ora svettano Francesconi e Amadei.

17.11 Bartolomei ammette la sconfitta e augura buon lavoro all’avversario. “Gli facciamo gli auguri. Noi saremo in consiglio a fare opposizione” ha detto.

16.52 Menesini è arrivato in bicicletta al comitato accolto dagli applausi. “Sentivo dentro di me una grande fiducia dei cittadini di Capannori – ha detto –  È il frutto di un lavoro di tanti anni”. “Finita la campagna elettorale, il sindaco è sindaco di tutti” ha dichiarato il candidato.

16.47 Al comitato elettorale di Luca Menesini è già aria di festa. Numerose le persone arrivate alla sede di Lunata per festeggiare il sempre più probabile vincitore. Circolano dati che danno ufficiosamente Menesini al 56,54 per cento su 39 sezioni.

16.28 Dato ufficioso su 36 sezioni su 52: Menesini sarebbe al 56,73 per cento, Bartolomei al 34,5, Lunardi al 7,64, Boschi all’1,39.

16.23 E Menesini sbanca pure a Lunata con il 64,01 per cento. Bartolomei ha preso il 29,69, indietrissimo Lunardi con il 4,96 e Boschi con l’1,08. Siamo a 12 sezioni su 52.

16.17 Primi dati sulle liste, su quattro sezioni. Testa a testa PD-Lega: i dem sono al 19,53 per cento, segue la Lega con il 19,24. Bene le liste civiche di Menesini: Lista Luca Menesini 14,31, Popolari e Moderati 11,47, Sinistra 6,64. M5S si ferma al 6,92. Nel centrodestra FI 3,70, FdI 2,94 e Svolta Comune 3,98.

16.12 Altre tre sezioni in cui i dati definitivi danno in netto vantaggio il centrosinistra. Segromigno Monte sezione 34: Menesini 58,48 per cento, Bartolomei 35,24, Lunardi 5,33, Boschi 0,95. Massa Macinaia San Giusto Compito numero 14: Menesini 64,37, Bartolomei 26,90, Lunardi 8,05, Boschi 0,69. Vorno Badia 51: Menesini 53,20 per cento, Bartolomei 39, Lunardi 6,41 Boschi 1,39. A 11 sezioni su 52 scrutinate Menesini è ampiamente in testa con il 61,33 per cento. Staccatissimo Bartolomei con il 30,57.

16.01 Tutta un’altra elezione. Lo scrutinio è ancora in corso, ma tutto fa propendere per una larga vittoria di Menesini al primo turno. Fonti ufficiose lo danno verso il 59 per cento, ma il dato è ancora incerto.Ampiamente ribaltato il voto delle europee, che aveva visto una netta vittoria della Lega. Per le elezioni del parlamento europeo, a Capannori il partito di Matteo Salvini ha infatti preso il 41,10 per cento, il PD il 23,85 per cento, M5S il 13,46 per cento, FI il 6,08 per cento, FdI il 4,62 per cento. Il voto delle amministrative in diretta.

15.55 Fonti ufficiose danno sempre più ampio il vantaggio di Menesini che sarebbe al 59 per cento. Arrivano i risultato ufficiosi di Lunata: anche lì vincerebbe il centrosinistra con 307 voti, staccando Bartolomei che sarebbe a 144.

15.48 Menesini vince anche a Colle di Compito, sezione 18, con il 53,10 per cento. Staccatissimi gli avversari: Bartolomei 35,69, Lunardi 9,73 e Boschi 1,47. Arrivati i risultati delle liste a Pieve di Compito numero 52 dove fa il botto Popolari e Moderati con il 23,55 per cento.

15.42 Fonti ufficiose danno Menesini al 58 per cento. Di sicuro il candidato del centrosinistra stravince anche a Ruota, sezione 19: Menesini  69,67 per cento, Bartolomei 26,23, Lunardi 1,64, Boschi 2,46. La lista più votata nella piccola sezione è +Capannori che ha preso il 26,89, segue la Lega al 21,85.

15.29 Dati ufficiali su altre due sezioni che confermano i dati ufficiosi. Sezione 15 Massa Macinaia: Menesini 61,88 per cento, Bartolomei 29,38, Lunardi 5,83, Boschi 2,92. Sezione 41 da Marlia: Menesini 57,78, Bartolomei 32,20, Lunardi 7,16, Boschi 2,86. L’impressione ormai è di una vittoria di Menesini al primo turno.

15.21 Dato ufficioso su Guamo Coselli, sezione 12: Menesini 254, Bartolomei 122, Lunardi 52, Boschi 2. Dalle amministrative sta emergendo un quadro completamento rivoluzionato rispetto alle europee. Il vantaggio di Menesini si fa sempre più solido.

15.16 Dato ufficioso sulla sezione 35 Segromigno Valgiano San Pietro a Marcigliano conferma il vantaggio di Menesini con 257 voti, Bartolomei 133, Lunardi 27, Boschi 6. Dato ufficiale a Matraia (sez. 37): 72,22 per cento Menesini, 27,16 Bartolomei, 0,62 Lunardi. Si consolida la tendenza a favore del centrosinistra. Dati ufficiosi lo danno ampiamente in testa a Lunata e a Massa Macinaia. Non risultano al momento sezioni in cui sia in testa Bartolomei.

15.10 Arrivati i risultati delle tre sezioni. Sezione 47 Zone: Menesini 62,44 – Bartolomei 29,02 – Lunardi 6,83 – Boschi 1,71.  Sez. 52 Pieve di Compito: Menesini 64, 41 – Bartolomei 27,06 – Lunardi 6,76 – Boschi 1,76. Sez. 16 Pieve di Compito S. Andrea: Menesini 66,91 -Bartolomei 21,58 – Lunardi 10,43 – Boschi 1,08. Dati che confermerebbero il vantaggio di Menesini e che sono in controtendenza rispetto alle europpe. Nelle stesse sezioni alle europee era in netto vantaggio la Lega che aveva preso il 34 per cento nella 16, il 35 nella 47 e il 37 nella 52.

14.57 Al momento non ci sono dati di sezioni completamente scrutinate. I primi rumors danno in vantaggio Luca Menesini.

Please follow and like us:
error