“SINISTRA CON CAPANNORI”: UNA LISTA DI 12 DONNE E 12 UOMINI CHE DA’ PRIORITA’ ALLA SOLIDARIETA’ E AI DIRITTI SOCIALI

Dodici donne e dodici uomini, cinque giovani Under 25, un ampio ventaglio di sensibilità culturali, esperienze sociali e legami con il territorio e l’assessore alla scuola, alla comunità e alla casa Francesco Cecchetti come capolista: queste le caratteristiche della lista civica “Sinistra con Capannori” che si presenta alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di Capannori a sostegno della rielezione a Sindaco di Luca Menesini.

Tutti i 24 candidati hanno un saldo riferimento ai valori e alle pratiche della sinistra.

“L’amministrazione Menesini nei cinque anni trascorsi – dicono i candidati – si è caratterizzata, oltre che per le note buone pratiche ambientali e educative, anche per una qualificata attenzione ai temi sociali, con una forte attenzione agli ultimi e alle povertà e in particolare ai temi dell’accoglienza, dell’integrazione, della solidarietà, del multiculturalismo, dei diritti di ogni persona. In una fase come l’attuale dove il Governo, in modo irresponsabile, fomenta ogni genere di discriminazione e di fratture sociali, servono amministrazioni locali sempre più capaci di unire le comunità e di sostenere i più deboli. Ci proponiamo per il Consiglio Comunale come garanzia per una sempre più forte affermazioni di questi valori e per la loro coerente traduzioni in pratiche quotidiane di governo: con il lavoro buono, con la scuola pubblica, con i più deboli, con la cultura diffusa, con i diritti di tutti, con il rispetto per gli animali, con la sostenibilità ambientale, con l’accoglienza e la solidarietà”.

In ordine di lista, i 24 candidati: Francesco Cecchetti, 35 anni, assessore alla scuola e operatore sociale; Ada Barone, 57 anni, di Segromigno in Piano, insegnante scuola primaria; Leonardo Andreoni, 21 anni, di Marlia, stagista; Alida Bondanelli detta Masbond, 64 anni, di San Ginese di Compito, imprenditrice; Marco Bachi, 50 anni, di San Ginese di Compito, musicista; Alfreda Bullentini, 63 anni, di Capannori, insegnante scuola media; Paolo Bendinelli, 39 anni, di Capannori, operaio; Maria Teresa Butori, 64 anni, di Capannori, pensionata; Francesco Cerasomma, 24 anni, di Lammari, studente; Sara Fantozzi, 23 anni, di Porcari, studentessa; Andrea Del Testa, 41 anni, di Marlia, operatore sociale; Romina Maria Antonietta Incorvaia, 37 anni, di Capannori, operatrice sociosanitaria; Maurizio Franceschi, 42 anni, di Marlia, impiegato; Ginevra Maffei, 24 anni, di Lammari, studentessa; Angelo Fruzzetti, 69 anni, di Marlia, pensionato; Barbara Mencarini, 47 anni, di Gragnano, assistente amministrativo; Leonardo Maccanti, 25 anni, di Capannori, studente; Alessandra Novelli, 49 anni, di San Gennaro, veterinaria; Enea Nottoli, 46 anni, di Lammari, insegnante scuola media; Nora Orlandini, 35 anni, di Lucca, operatrice sociale; Moreno Scatena, 70 anni, di Massa Macinaia, pensionato; Giada Paolini, 29 anni, di Viareggio, guida turistica; Manuel Serantoni, 41anni, di Colle di Compito, guida ambientale; Anna Solinas, 33 anni, di Lucca, danzatrice.

I candidati della lista civica “+ Capannori”

Ecco la lista “+ Capannori” – nata dall’incontro fra + Europa e un gruppo di persone civiche impegnate sulle tematiche legate alla sostenibilità – che mi sostiene per le elezioni comunali del 26 maggio prossimo.
Fra queste persone, l’assessore all’ambiente Matteo Francesconi, che ringrazio per la sua ricandidatura.
La lista + Capannori vuole dare risalto ad alcune tematiche particolarmente innovative e all’avanguardia sull’ambiente, visti i successi ottenuti dalla nostra amministrazione su questo tema e sul percorso virtuoso della politica dei rifiuti.
+ Capannori unisce al programma condiviso dalla coalizione che mi sostiene, alcune proposte legate all’ambiente, alla cultura, all’innovazione tecnologica, al turismo e a un miglior impiego dei progetti e dei finanziamenti europei.
In ordine alfabetico, i canditati: Giulia Bardi, 23 anni, di Lunata, studentessa universitaria; Claudia Samia Berti, di Vorno, cameriera e studentessa in counseling; Gabriele Bulckaen, 25 anni, di Lucca, studente universitario alla facoltà di Scienze Politiche; Arsildo Cangu detto Arsi, 20 anni, di Carraia, studente universitario alla facoltà di ingegneria informatica; Patrizia Casella Piccinini, 64 anni, di Lucca, insegnante adesso in pensione; Corrado Cinelli, 48 anni, di Lammari, infermiere; Simona Colucci, 51 anni, di Pieve di Compito, agente di viaggi; Silvia D’Ariano, 54 anni, di Parezzana, casalinga; Marco Dell’Osso, 40 anni, di Santa Margherita, manager nel settore aeronautico; Mirko Donati, 41 anni, di Capannori, dipendente di un supermercato; Eduard Gabriel Duduc, 28 anni, di Lappato, infermiere; Elena Franceschini, 44 anni, di Carraia, prima redattrice di una Tv locale e oggi imprenditrice turistica; Matteo Francesconi, 25 anni, di San Ginese, assessore all’ambiente e alla partecipazione del Comune di Capannori e studente universitario; Federico Ghilardi Pole detto Fred 22 anni, di Colle di Compito, studente universitario in Scienza Politiche; Ivano Lazzari, 68 anni, di Lucca, volontario Anpana; Giorgio Angelo Lazzarini, 57 anni, di Lucca, commercialista; Arianna Luporini, 48 anni, di San Ginese di Compito, artista e insegnante nella scuola media; Laura Martin, 56 anni, di Lucca, dipendente nel settore della formazione professionale; Francesco Palmieri, 47 anni, di Lucca, consulente web marketing; Carlo Piazza, 46 anni, di Porcari, in cerca di occupazione; Matteo Paolicchi Bulckaen, 34, di San Ginese di Compito, giurista d’impresa e consulente in diritto europeo; Giacomo Ricci, 33 anni, di San Colombano, operaio; Roberta Sbrana, 51 anni, di Pieve San Paolo, insegnate alla scuola primaria; Sorin Ungureanu, 51 anni, di Lunata, autista.

I candidati della listi civica Luca Menesini Sindaco

Ecco i 24 candidati della lista civica Luca Menesini Sindaco che si presentano a sostegno della mia candidatura a sindaco per le elezioni comunali del 26 maggio prossimo.
Sono 24 persone conosciute, che condividono un’idea di fondo: alle elezioni comunali conta di più la persona che i partiti.
In più sono significativi per temi come l’ambiente, l’inclusione sociale, la sanità, la cura del territorio, il turismo, la scuola.
Eccoli: 
In ordine alfabetico, i candidati della lista: Luca Baldaccini, 27 anni, di Lunata, studente universitario alla facoltà di agraria; Damiana Barsotti, 47 anni, di Massa Macinaia, infermiera e responsabile della sezione di Lucca dell’associazione italiana familiari e vittime della strada; Gigliola Biagini, 67 anni, di San Giusto di Compito, medico di famiglia da poco in pensione; Chiara Bini, 40 anni, di Capannori, project manager; Francesco Borelli, 32 anni, di Gragnano, impiegato tecnico nel settore energia; Gianni Campioni, 20 anni, di Camigliano, studente universitario alla facoltà di giurisprudenza; Lorella Cruschelli, 60 anni, di Capannori, biologa all’ospedale di Lucca; Maria Lucia Di Blasi, 45 anni, di Lammari, avvocato; Elisa Gai, 43 anni, di Lucca, medico specialista; Veronica Giannini, 32 anni, di Capannori, psicologa; Giuseppe Giorgi, 53 anni, di San Giusto di Compito, libero professionista; Iacopo Giribon, 22 anni, di Segromigno in Monte, studente universitario alla facoltà di psicologia chimica; Pio Lencioni, 74 anni, di San Colombano, pensionato; Linda Lorenzetti, 52 anni, di Segromigno in Monte, guida turistica e insegnate di inglese; Annalisa Mati, 47 anni, di Lammari, ingegnere elettronico; Lucia Micheli, 43 anni, di Capannori, manager d’azienda nel settore cartario; Luca Pesi, 49 anni, di Marlia, impiegato nel settore commerciale; Stefania Picchi, 45 anni, di Marlia, educatore e operatore sociale; Fabio Pollastrini, 70 anni, di San Gennaro, artigiano adesso in pensione; Roberto Quilici, 54 anni, di Marlia, benzinaio; Ezio Riolo, 35 anni, di Paganico, operaio; Franco Antonio Salvoni, 68 anni, di Lunata, medico di famiglia; Adriano Tocchini, 45 anni, di Castelvecchio di Compito, artigiano; Francesco Turzi, 36 anni, di Santa Margherita, responsabile amministrativo.

“40 PROGETTI PER 40 PAESI”: UN INCONTRO ALLA SEDE ELETTORALE DI MENESINI PER STILARE IL PROGRAMMA PER I PROSSIMI 5 ANNI

Un programma condiviso nasce dal confronto e, proprio per stilare il piano di lavoro per i prossimi cinque anni, sabato 13, a partire dalle 15, al Comitato elettorale di Luca Menesini, in via Pesciatina a Lunata, è in programma un evento collettivo al quale sono invitati a partecipare i cittadini di tutti i 40 paesi del territorio.

Non a caso, l’incontro si chiama, appunto, ’40 progetti per 40 paesi’ e tutti sono invitati a portare le proprie idee: verranno creati dei tavoli di lavoro – divisi a seconda del paese – per trovare i temi che caratterizzeranno l’azione politica e amministrativa dei prossimi cinque anni e dare le priorità per i singoli territori.

«Invito – dice Luca Menesini – tutti i cittadini dei 40 straordinari paesi che compongono il comune di Capannori a partecipare a questa opportunità per lavorare assieme per far crescere il nostro territorio e, socializzandole, far crescere anche le idee».

L’incontro si svolge nella sede elettorale di Menesini, in via Pesciatina (nei pressi della chiesa di Lunata) e per informazioni si può telefonare al numero: 335/8508937.

IL SINDACO LUCA MENESINI: “TUTTI I CENTRI ABITATI DIVENTERANNO ZONE A 30 KM/H CON SEGNALETICA, ISOLE SPARTITRAFFICO E CON I TUTOR PER LA VELOCITA’ NEL CASO DI VIE PROVINCIALI”

Trasformare tutti i centri abitati in zone a 30 km/h, non solo istituendo il nuovo limite di velocità che poi nessuno rispetta, ma realizzando delle vere e proprie segnaletiche orizzontali, isole spartitraffico e sulle vie provinciali che attraversano centri abitati posizionare i tutor che misurano l’andatura media in modo che obblighino chi guida a rallentare.

È questo un nuovo impegno che il sindaco Luca Menesini si prende verso i cittadini per il suo secondo mandato e se lo prende dall’attraversamento pedonale rialzato di via del Chiasso a Lammari, diventato famoso per essere l’escamotage con cui l’amministrazione Menesini ha posizionato un dosso per far rallentare le auto in quella via senza infrangere la legge che vieta l’installazione di dossi se non in pochissime tipologie di strade. Leggi tutto “IL SINDACO LUCA MENESINI: “TUTTI I CENTRI ABITATI DIVENTERANNO ZONE A 30 KM/H CON SEGNALETICA, ISOLE SPARTITRAFFICO E CON I TUTOR PER LA VELOCITA’ NEL CASO DI VIE PROVINCIALI””